Dopo

È sempre dopo,che se è sempre come può essere dopo,sarà sempre così,perseveri e senti che potrebbe anche succedere prima ma rifiuti e credi che questa volta sarà diverso…e continui.
Lo hai assaporato ieri,oggi hai un sapore disgustoso in bocca,domani sarà già passato e ancora un paio di giorni e tornerai indietro.
Ma sei buffo quando torni a casa ed i tuoi pensieri sembrano una discarica e le tue dita sono terrorizzate dal dover muoversi senza una mente che le governi, nemmeno un guardrail sarebbe così duro. E credo che in quei momenti vorrei bruciare viva invece di farmi stringere da te. Mi hai usato molte volte ed eri cattivo,incazzato,triste,malinconico e mi hai fatto male,ma non così male come quando arrivi sempre dopo.
Finiscila e pensa,oppure fermati e non pensare,non fare,non mi toccare se non senti me nel cuore,non provare a provarci che sarà diverso questa volta. Non sarà altro che mi farai del male perché non ci sarai tu attaccato a quelle mani, non ci sarà nessuno,ed io non posso esistere solo dopo se mi tieni tra le braccia.
Io non ti aspetto quando te ne vai,non posso ne pensarti né provare nostalgia,sono solo una piccola parte della vita che ti porti via. Chi può sapere dove va a finire quando non la riporti a casa,forse semplicemente smette di esistere,come io smetto di vivere. Sempre ti uccidi e mi uccidi,poi rinasci ed io con te,ma non voglio più svegliarmi per dover piangere. E credimi,piango per me e per tutte le donne che inganni. Non posso piangere per te. Posso urlare,ammaliare,innamorare. Questo è il piccolo pezzo della tua anima chè mi regali ogni volta. Se non vuoi che stia dentro di te lasciami appesa nel vuoto. Ora.
Se dopo vorrai vivere, vivremo sempre insieme. Sempre.

allison